Language:

Baker McKenzie ha ricevuto i premi "Studio dell'anno - Information Technology" (per il quarto anno consecutivo), "Studio dell'anno - TMT " e "Studio dell'anno - Penale IP" durante la cerimonia di premiazione degli IP & TMT Awards - Web Edition, organizzati da Legalcommunity.it che si è svolta ieri, giovedì 11 giugno.

La cerimonia, giunta alla sua ottava edizione, si è svolta per la prima volta in web edition, con 350 persone accreditate. Durante la cerimonia di premiazione sono stati conferiti riconoscimenti alle eccellenze del mercato legale nel settore della protezione della proprietà intellettuale, delle telecomunicazioni e dei media.

La giuria ha assegnato i premi con le seguenti motivazioni:

Studio dell'Anno Information Technology: "Il nome dello studio è sinonimo di eccellenza. Anche nel corso del 2019 molti dei principali player del settore si sono affidati a loro per le questioni più complesse ed innovative"

Studio dell'anno - TMT: "Un team di professionisti di altissimo livello, con una estrema competenza in tutte le aree del TMT. Un 2019 di spessore per quantità e qualità dei mandati seguiti, li consacra una delle migliori insegne del settore".

Studio dell'anno - Penale IP: "Un team con professionisti di alto livello nella practice IP. Numerosa e significante, per complessità e rilevanza, l’attività messa a segno in ambito penale dallo studio nell’anno passato".

I vincitori sono stati decretati da una giuria di esperti, composta da autorevoli professionisti di primarie aziende italiane e straniere.

Lo Studio era, inoltre, finalista nelle seguenti categorie: "Studio dell'anno", "Studio dell'anno - Diritto d'autore", "Studio dell'anno -  Design", "Studio dell'anno - Life Sciences", "Studio dell'anno - Pubblicità", "Studio dell'anno - Contenzioso", "Studio dell'anno - Digital Tech", "Societa’ di consulenza/filing dell’anno ", "Studio dell'anno - Media", "Studio dell’anno – Telecommunications", "Studio dell’anno – Privacy".

Explore Our Newsroom